logo

Villaggio Santa Filomena

Il Progetto Santa Filomena è a sostegno di bambini e bambine con il virus HIV.

Il Kenya è uno dei paesi africani più colpiti dal virus HIV. Le strutture presenti oggi in grado di ospitare i bambini abbandonati sieropositivi sono assolutamente insufficienti. Inoltre tali strutture accolgono solo bambini di età inferiore a 6 anni. Purtroppo per la cultura keniota un bambino orfano nato con il virus dell'HIV è un "morto che cammina". Per questo motivo sono lasciati soli, abbandonati al loro destino.

A settembre 2015 è nato il nuovo progetto Santa Filomena che consiste nella costruzione della prima casa di accoglienza a poche centinai di metri dai villaggi Santa Clara e San Francesco, per 150/160 bambini e bambine con il virus dell'HIV. Nell'attesa dell'edificazione del nuovo immobile, lavori iniziati il 13 dicembre 2016, avevamo affittato temporaneamente degli spazi abitativi. In breve tempo sono stati accolti i primi 42 bambini/e. Nel corso del mese di novembre 2015 il nostro missionario è stato chiamato ad assistere urgentemente 130 bambini/e orfani/e che vivevano in condizioni molto difficili nelle Contee di Isiolo e Samburu (Kenya). Purtroppo anche questi bambini/e età compresa tra 4 e 10 anni sono nati con il virus dell’HIV, trasmesso dai loro genitori che nel frattempo sono deceduti. 

capanna

Le capanne dove vivevano i bambini con il virus dell'HIV nella Contea di Isiolo

In poco tempo siamo riusciti a terminare la costruzione di questo nuovo stabile, ubicato a poche centinaia di metri dal villaggio San Francesco a Nchiru, che è stato inaugurato l'11 settembre 2018.

CasaFilomena

Con il progetto Santa Filomena si desidera dimostrare che anche un bambino sieropositivo, se amato, curato ed istruito, può diventare una risorsa per l'umanità. Se queste creature venissero abbandonate, sarebbero costrette a vivere sulla strada e continuerebbero ad essere un veicolo di contagio.

Ad oggi assistiamo complessivamente 178 bambini/e (dati marzo 2019) di età compresa tra 6 e 19 anni, nati/e con il virus dell'HIV trasmesso dai loro genitori che nel frattempo sono deceduti di cui:

- 41 bambini e bambine vivono e studiano nella nuova casa di accoglienza;

- 80 bambini e bambine vivono nella nuova casa di accoglienza ma vanno a scuola presso i villaggi San Francesco (54) e Santa Clara (26);

- 57 bambini e bambine sono già stati totalmente integrati nei villaggi San Francesco (27) e Santa Clara (30).

Come per i nostri ospiti che vivono nei villaggi di San Francesco e Santa Clara, anche a loro la nostra Associazione si è prefissata l'obiettivo di garantire vitto, alloggio, abbigliamento, istruzione, sicurezza e naturalmente anche le cure mediche indispensabili per combattere il virus.

 


  • Età 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19+ TOT
    Numero 2 5 5 6 16 15 16 15 13 13 3 2 3 1 125

    Classi 1 2 3 4 5 6 7 8 F1 F2 F3 F4 San Francesco San Clara TOT
    Numero 28 18 19 20 11 11 10 0 7 0 0 1 27 26 178

  • Tribù / Gruppi Etnici Numero
    Meru 65
    Kikuyu 10
    Samburu 42
    Turkana 5
    Embu 3
    Total 125
  • Staff Numero
    Person in Charge 1
    Assistance 1
    ECDE Teacher 2
    Security 2
    Total Staff 6
  • Livelli di insegnamento  Materie 
     Scuola Primaria
    (Scuola elementare e media 8 anni)
    • Inglese
    • Matematica
    • Kiswahili
    • Scienze
    • Studi sociali
    • Studio delle religioni
    • Informatica
    • Educazione Fisica
     Scuola Secondaria
    (Liceo quattro anni F1-F4)
    • Matematica
    • Inglese e Letteratura Inglese
    • Kiswahili/Fasihi
    • Biologia
    • Chimica
    • Fisica
    • Geografia
    • Storia
    • Studio delle religioni
    • Economia
    • Informatica
    • Educazione Fisica

Copyright © 2019 Associazione Futuro e Speranza - Tutti i diritti riservati
Il presente sito è stato prodotto e donato da Mindful Wealth Pte Ltd, 55 Mohamed Sultan Road, #01-03 Sultan Link, Singapore 238995

Aggiornamento e Webmaster Erik Lucini

Realizzato da AMODEO design